SIAT, fondata nel 1986, ha festeggiato i suoi 30 anni di attività associative e di promozione e diffusione dell’Analisi Tecnica su tutto il territorio nazionale.

Per l’occasione l’Associazione ha organizzato un grande evento, che ha avuto luogo lo scorso 26 novembre nella splendida cornice dell’auditorium Deloitte al Mudec – Museo delle Culture.

L’evento era riservato ai Soci e a selezionate personalità di spicco del settore finanza e del mondo universitario. Tuttavia, è stato possibile seguire l’intero evento grazie alla diretta streaming che ha coperto l’intera giornata.

Il programma, intenso e ricco di contenuti, ha visto il susseguirsi di speech e round table di alto livello.

Dopo una breve introduzione a cura del Presidente Davide Bulgarelli, si sono alternati sul palco speaker di Deloitte, UBS ETF Italia, Allianz, Exane, ETF Securities e dell’ Università di Genova, oltre a Soci SIAT di grande rilievo nazionale e internazionale.

Salva

SIAT Technical Analyst Award

L’evento è stato anche occasione di premiazione del “SIAT Techincal Analyst Award”, che dal 2016 si è arricchito di una nuova categoria, quella delle tesi universitarie, dove i migliori tesisti in analisi tecnica, modelli quantitativi, risk management e finanza comportamentale hanno concorso per la nomina a Socio Sostenitore ad honerem e per la possibilità di esporre il proprio lavoro sul Quaderno SIAT, raccolta di pubblicazioni accademiche dell’Associazione.

Salva

Salva

L'EVENTO


SAILING TO THE FUTURE:
Nuovi modelli per nuove opportunita’

L'analisi tecnica e la finanza comportamentale per le nuove sfide dell'investing e del trading: dal fintech (roboadvisory, cryptomonete) alla MiFID II

Ore 8:45 Registrazione Ospiti

Ore 9:10 Discorso introduttivo del Presidente Davide Bulgarelli

Chi è Davide Bulgarelli...

Ore 9:30 David Mogini, Manuel Pincetti, Marco Mione per Deloitte – Robo Advisory. Industrializzazione e sofisticazione del processo di consulenza finanziaria

L’industria del Wealth Management è costantemente interessata da profondi cambiamenti, a causa di fattori molteplici, quali l’evoluzione delle attitudini e dei bisogni degli investitori, l’introduzione di nuove dinamiche competitive, l’inserimento di requirement normativi cogenti e l’affermarsi di nuovi modelli di advisory supportati dalla robotizzazione del servizio e proposti da financial institutions e fintech.

I nuovi modelli di Robo Advisory (4Advisory, 4Investors) costituiscono un’esperienza e un approccio di digital financial planning e allocazione automatica del portafoglio, che consentono alle banche di servire segmenti mass market e affluent allo scopo di migliorare i propri margini, focalizzare la gestione della relazione diretta su segmenti a maggior valore e assicurare al contempo una user experience personalizzata.

Nel corso dell’intervento sono state analizzate le modalità d’introduzione del Robo, i potenziali benefici conseguibili e le dinamiche che si stanno gradualmente affermando nell’ecosistema di riferimento, tramite l’analisi di casi concreti.

Chi è David Mogini...

Chi è Manuel Pincetti...

Chi è Marco Mione...

Ore 10:20 Prof.ssa Barbara Alemanni, Professore Ordinario, Dipartimento di Economia, Università di Genova – Investors behaving badly!

L’intervento era volto a tracciare i comportamenti degli investitori di FCI, analizzando l’impatto di emotività e fallaci filtri cognitivi sulle performance.

Chi è Barbara Alemanni...

Ore 11:00 Francesco Caruso – Una rivisitazione della classica definizione di trend attraverso l’analisi di profittabilità di un modello direzionale

Come analisti tecnici siamo soliti definire il trend in base alla sua struttura visiva: ma questa è solo la superficie della questione. Che cosa significano realmente “trend” e “trading range” in termini di profittabilità? Come si può utilizzare il mercato stesso per generare informazioni essenziali in base alla sua risposta a tecniche e a modelli direzionali?

Nella prima parte dell’intervento è stata presentata la costruzione di un modello direzionale basato sulla tecnica Heikin-Ashi e sono state discusse le implicazioni dei risultati, con particolare riguardo alle statistiche. Nella seconda parte è stata, poi, analizzata l’applicazione di un modello direzionale simile a una strategia di allocazione multi-portfolio, investita nelle più comuni classi di asset (indici azionari, oro, bonds governativi, emerging market bonds, high yield, cash) attraverso ETF. Il focus è stato centrato sulla costruzione, sulle statistiche e sui risultati. Queste strategie sono attualmente applicate operativamente in un fondo UCITS V e la loro performance è stata certificata con gli standard internazionali GIPS.

Chi è Francesco Caruso...

Ore 11:50 Round table: Le risposte e gli strumenti degli asset manager. Ospiti: Francesco Branda (UBS Etf Italy), Alberto D’Avenia (Allianz), Vincent Peyrafitte (Exane), Massimo Siano (ETF Securities). Moderatore: Davide Bulgarelli

Chi è Francesco Branda...

Chi è Alberto D’Avenia...

Chi è Vincent Peyrafitte...

Chi è Massimo Siano...

Ore 13:00 pranzo da Chef Francesco Passalacqua c/o Esco Bistrot in Via Tortona 26

Chi è Chef Francesco Passalacqua...

Ore 14:45 Nomina dei nuovi Soci Emeriti e Onorari e premiazione del SIAT Technical Analyst Award – categoria open e categoria tesi universitarie

Ore 15:30 Andrea Unger – L’evoluzione del Trading Algoritmico e il ruolo dell’Analisi Tecnica

I mercati hanno subito nel corso degli anni numerosi cambiamenti, specialmente a seguito dell’introduzione dell’Analisi Algoritmica. Ma oltre a questo, esistono anche grosse differenze nel comportamento tra i diversi segmenti di mercato. È stata, dunque, analizzata l’evoluzione del Trading Algoritmico per mostrare come concetti di Analisi Tecnica ben noti abbiano reagito a queste nuove forze determinanti per l’andamento dei prezzi. I trader, con il giusto atteggiamento mentale, pronti ad affrontare i cambiamenti e con le necessarie competenze, possono, infatti, scegliere di approcciarsi ai mercati utilizzando strumenti algoritmici automatizzati.

Ma può l’Analisi Tecnica tradizionale trovare spazio in questo continuo progresso? È possibile codificare concetti base per sfruttare la velocità e la capacità di fare più cose contemporaneamente dei computer? Queste le domande che sono state analizzate, insieme alle aree di applicazione dove le macchine hanno già lasciato l’essere umano un passo indietro.

Sono state, poi, prese in esame differenti metodologie di trading algoritmico, allo scopo di identificare quali di esse utilizzare. È stato, infine, mostrato come valutare l’efficacia degli script in modo da costruire aspettative realistiche prima di “andare in onda”.

Chi è Andrea Unger...

Ore 16:15 Ivano Menabue – Propellenza dei compratori/venditori, Intelligenza Artificiale e Big Data di Finanza Comportamentale Operativa al servizio del Trading e della Gestione del Portafoglio

Replicando l’intervento IFTA 2015 a Tokyo, dopo una descrizione sintetica dell’architettura tecnologica, delle chiavi logiche utilizzate ed una valutazione critica, attraverso esempi operativi illustrati ad IFTA 2013 a San Francisco, sono state valutate didatticamente le evoluzioni nel tempo susseguitesi fino ad oggi. Inoltre, è stato fatto il punto della situazione sulle principali azioni del mercato Europeo, Americano e Giapponese attraverso un sintetico Stock Picking Long e Short.

Per concludere è stata, poi, commentata una strategia “iper conservativa” operativa sui mercati azionari concepita ed utilizzata in alternativa all’asset class obbligazionaria.

Chi è Ivano Menabue...

Ore 16:30 Roberto Malnati – Neural Advisor: l’evoluzione dei Robo-Advisor

I robo-advisor sono già considerati il futuro della finanza, ma il loro posto verrà presto preso dai neural-advisor, costruiti emulando i migliori schemi biologici conosciuti.

Le formiche sono apparse sulla terra da almeno 140 milioni di anni e sono sopravvissute all’estinzione dei dinosauri occorsa 66 milioni di anni fa. Organizzazione gerarchica, comunicazione codificata, cooperazione e competizione permettono al formicaio di esistere come entità intelligente autonoma e autoadattiva. Queste caratteristiche sono state riprodotte in un software per massimizzare la sopravvivenza degli investitori e per farli prosperare.

Chi è Roberto Malnati...

Ore 16:45 Alessandro Giangrandi – I miei vent’anni di SIAT

Un intervento associativo, che ripercorre le attività SIAT degli ultimi anni, insieme al ricordo di ex Presidenti e compagni di avventura, e che punta agli obiettivi e ai grandi appuntamenti futuri dell’Associazione, senza rinunciare ad un po’ di argomentazione “tecnica” sull’infinita diatriba “sistematico-funzionale” e sui pilastri della materia.

Chi è Alessandro Giangrandi...

Ore 17:00 Luca Giusti – Implied vs Realized Volatility: la Vendita sistematica di Opzioni sul Mini S&P500 Future

Implied Volatility e Realized Volatility: dal confronto fra questa due grandezze è possibile individuare se sia presente, su uno specifico mercato, una tendenza sistematica a sovrastimare la futura volatilità.

In questi contesti può risultare interessante prendere in considerazione la vendita sistematica di opzioni e declinarla su una strategia Short Strangle sul Mini S&P500 Future. L’intervento si è concentrato sulla scelta dei livelli (calcolati sulla base della volatilità storica o di quella implicita), sull’opportunità di introdurre filtri operativi, sull’analisi della robustezza della strategia, sulle differenti modalità di controllo del rischio e sui risultati di un backtest effettuato sugli ultimi 10 anni.

Chi è Luca Giusti...

Ore 17:15 Giuseppe Galletta – Un grafico insolito. Cosa si ottiene variando nel tempo i parametri di un sistema

Partendo dal sistema proprietario GGRS per costruire portafogli con equity variabile da 0 a 100%, è stato illustrato cosa avverrebbe variando ogni mese i parametri per ottenere i migliori rendimenti mensili ricavabili. Dopo aver visualizzato il drawdown, dunque, è stato descritto come questi ottimi parametri varino nel tempo, al fine di comprendere se con un lavoro di ricerca futuro sia possibile approssimarli attraverso una specifica funzione.

Chi è Giuseppe Galletta...

Ore 17:30 Angelo Carretta – Analisi Algoritmica e Regolarità della Performance

Gestire in modo flessibile e trarre vantaggio da ogni movimento dei mercati. Creare valore, applicando algoritmi progettati ad hoc, e smorzare la volatilità. Impostare una sfasatura temporale nell’eseguire i vari trade, per controllare e riassorbire le fasi di drawdown e limitare la profondità e la durata nel tempo. Investire senza preoccuparsi del timing di ingresso.

Chi è Angelo Carretta...

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Qui il materiale dei relatori intervenuti all’evento SIAT

RelatoreTitoloSlide
Barbara AlemanniInvestors behaving badlyScarica il pdf
Angelo CarrettaAnalisi Algoritmica e Regolarità delle PerformanceScarica il pdf
Francesco CarusoRevisiting the classical definition of trend through the profitability analysis of a directional modelScarica il pdf
DeloitteRobo Advisory - Industrializzazione e sofisticazione del processo di consulenza finanziariaScarica il pdf
Giuseppe GallettaUn grafico insolito - cosa si ottiene variando nel tempo i parametri di un sistemaScarica il pdf
Alessandro GiangrandiComprimere 20 anni (di SIAT) in 15 minuti di presentazioneScarica il pdf
Luca GiustiImplied vs Realized Volatility: la Vendita sistematica di Opzioni sul Mini S&P500 FutureQuesto materiale
è nell'area riservata ai soci
archivio documenti
Roberto MalnatiI robo advisor sono già considerati il futuro della finanza, ma il loro posto verrà presto preso dai Neural Advisor, costruiti emulando i migliori schemi biologici conosciutiScarica il pdf
Ivano MenabuePropellenza dei Compratori/VenditoriScarica il pdf
Andrea UngerThe evolution of Algorithmic Trading and the role of Technical AnalysisScarica il pdf


TOP PARTNER

sponsor-ubs


LEAD PARTNERS

sponsor-allianzsponsor-etfsponsor-exane

PARTNERS

sponsor-deloittesponsor-bnpsponsor-ifintech

ENDORSEMENT

sponsor-borsa


MEDIA PARTNERS

sponsor-fundssponsor-mondosponsor-mondoetftrading_library

TECH PARTNER

sponsor-videolive

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Lastest Tweets

CONTATTI

Società Italiana Analisi Tecnica
Corso Magenta 56
20123 MILANO

Phone +39 02 72094033
Email info@siat.org

Follow Us

Newsletter